giovedì, Dicembre 2 2021

1) Uscire di casa per una commissione che rende indispensabile l’utilizzo di una vettura
2) Trovare la suddetta bloccata da un fiammante Suv nuovo dal costo di almeno un paio di anni di stipendio medio, modello “Puttanone” di Gino & Michele
3) [tweetable]Vedere a poca distanza un vigile che sa bene cos’è la lotta di classe[/tweetable] che, su tua segnalazione, schiaffa sotto i tergicristalli del suddetto Suv una multa presumibilmente salatissima
4) Vedere un tipo – maschio ma non meno “puttanone” – uscire da un bar un po’ fighetto da tipico appiauar milanese che con volto che neanche “sì, ho la faccia da pirla”, indimenticata rubrica fotografica del mitico Cuore – Settimanale di Resistenza Umana, chiede fissando il caro foglietto sul parabrezza: “Scusi? ha già finito di scrivere?”
5) Sentire il suddetto encomiabile vigile urbano rispondere “Favorisca i documenti, prego”
6) Sentirsi chiedere dalla suddetta e ora anche rubizza e acidissima faccia da pirla “Scusi eh?”
7) Rispondere placidamente “Si figuri, non avevo fretta” e uscire, soddisfatto di aver contribuito almeno alle Casse Comunali, dal posteggio finalmente liberato.

P.S. per approfondire la storia del puttanone, visitare questa pagina

Previous

Tolleranza zero. Verso il razzismo e verso chi fomenta la guerra tra poveri

Next

Dimissioni Cancelllieri. Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also