Politica

Passo di Pace. Firenze, 21 settembre 2014: il movimento torna in piazza? Dipende da te.

Forse il titolo è eccessivo, forse no. Dipende da noi, da me che scrivo e da te che leggi. Perché se io e te andremo a Firenze per dire che la guerra ci fa schifo, che non porta alcun vantaggio ma solo morte, distruzione e miseria e tanta tanta rabbia magari davvero sarà tornato in piazza il movimento.

Se invece in piazza non ci saremo, non ci sarai (io sì di sicuro), allora lasceremo che questo governo – come i precedenti – calpesti lo spirito della Costituzione, non solo il mio caro articolo 11.
Lasceremo che questo governo si accodi alla politica estera criminale dell’Europa che – con la scusa della subalternità agli Stati Uniti – sta diventando uno dei tre più grandi esportatori di armi – e cioè uno dei tre criminali più efferati – al mondo.

Lasceremo che miliardi di euro siano spesi per distruggere e non per costruire. Lasceremo che questo Paese, come tanti altri, diventi nemico – e quindi bersaglio – delle tante follie ideologiche che attraversano il pianeta sospinte dall’imbecillità di chi fomenta conflitti per un miope tornaconto economico.

Forse proprio non ci potrai essere (ma devi avere una scusa davvero importante). E allora sta a te convincere almeno tre persone a venire per sostituirti.

Perché anche basta con gli alibi: il futuro del mondo dipende anche – molto – da te.

Un abbraccio

Maso

1 Comment

  1. […] Passo di Pace. Firenze, 21 settembre 2014: il movimento torna in piazza? Dipende da te! […]

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *