Ci sono cose che devono essere lette. E poi rilette, a seconda di quel che ci capita, o a seconda dell’umore che abbiamo.

Sono tantissime, e ovviamente ci metterò un secolo a raccoglierle. Ma da qualche parte si deve pur cominciare.

 

Don Lorenzo Milani

Lettera ai cappellani militari

Lettera ai giudici

 

 

Antonio Gramsci

Estratti da La Città Futura

Pier Paolo Pasolini

 Il Pci ai Giovani

 

 

italo_calvino_1

Italo Calvino  

Apologo sull’onestà nel paese dei corrotti

Simone Perotti
Simone 
Perotti

Vita

P2020002_2Michela Murgia 

Salmo 136, del diritto di malaugurio

 

 

 

erri
Erri De Luca

A Sinistra